Edublog

29 September 2015

Che tempo fa al nido? Ambientamento

“Chi vuol far del bene ad un’altra persona deve farlo fin nei minimi particolari.” [William Blake, 1804] I bambini piccoli hanno bisogno di gradualità e di molte attenzioni per separarsi senza sofferenze dai genitori, per abituarsi facilmente ad un ambiente per loro tutto nuovo e ad altre persone. Quindi per ogni bambino/a è previsto un periodo di ambientamento di almeno due settimane, stabilito secondo un progetto preparato in équipe, ma concordato strada facendo con il genitore secondo le esigenze manifestate dal bambino/a. Il periodo di ambientamento avviene di norma tra settembre...

03 August 2015

Oltre il nido...

Le feste di quartiere sono sempre più spesso una modalità concreta che i cittadini promuovono per favorire l’incontro e l’aggregazione all’interno del proprio territorio. Attraverso un’esperienza di piacere e benessere le associazioni, gli abitanti, i servizi educativi e sociali uniscono le loro forze ed energie per rendere vivo, solidale e sempre più accogliente il quartiere nel quale vivono e operano.   Anche i Nidi d’infanzia del Comune di Bergamo sono presenti a questi momenti di festa, offrendo uno...

02 July 2015

Biblioteca e territorio

Da anni ormai l’asilo nido di B.S.Caterina consolida e arricchisce il suo progetto educativo fondendosi con il territorio in un insieme di esperienze atte a favorire la crescita del bambino attraverso un elemento altro dall’ambiente nido: il vivere la territorialità. Il progetto biblioteca ha come intento quello di cominciare a tessere una rete tra famiglie e territorialità del quartiere, per ciò lega nel suo percorso finale l’esperienza del far vivere al bambino  i mestieri del borgo. Una tessera personale consegnata ad ogni bambino...

11 June 2015

Chi ha paura del lupo cattivo?

Premessa: Il percorso formativo “ Raccontiamo ai bambini le fiabe” seguito dagli operatori dei Servizi per l’infanzia del Comune di Bergamo si traduce sperimentando il racconto della fiaba di Cappuccetto rosso all’interno dei nidi e degli spazi gioco. Gli incontri di presentazione del progetto e di restituzione ai genitori dopo il racconto della fiaba da parte degli educatori, sono serviti per renderli partecipi alla sperimentazione del percorso di educazione all’emotività . Perché RACCONTARE LA FIABA DI CAPPUCCETTO ROSSO AI BAMBINI? La fiaba per definizione...

12 February 2015

L'importanza di diventare padri

I nuovi padri di oggi condividono molto di più la cura dei bambini, già molto piccoli, rispetto a quanto è mai accaduto prima. Scopriamo insieme come vivono questa evoluzione del loro ruolo… La condivisione della cura dei propri figli apre la possibilità della tenerezza e dell’accudimento al maschile, con un ritorno indubbio di positività per tutti, ma basta questo perché la famiglia diventi davvero un luogo idoneo per crescere , imparare a stare insieme ed essere pronti ad affrontare le sfide della vita?