Edublog

03 dicembre 2015

Va al nido: che paura!

Con questo articolo vorremmo condividere il percorso che, come operatori dei Servizi per l’infanzia del Comune di Bergamo, abbiamo intrapreso attorno al tema delle paure degli adulti nel momento in cui la coppia genitore/bambino vive insieme l’esperienza dell’ ingresso al nido. La nostra intenzione è quella di accogliere, sostenere, accompagnare i protagonisti , bambini e genitori , dell’ambientamento (vedasi articolo precedente del blog”), consapevoli che non solo il bambino necessita di attenzioni , ma anche l’adulto che si prende cura di lui con il ruolo di mediatore....

29 settembre 2015

Che tempo fa al nido? Ambientamento

“Chi vuol far del bene ad un’altra persona deve farlo fin nei minimi particolari.” [William Blake, 1804] I bambini piccoli hanno bisogno di gradualità e di molte attenzioni per separarsi senza sofferenze dai genitori, per abituarsi facilmente ad un ambiente per loro tutto nuovo e ad altre persone. Quindi per ogni bambino/a è previsto un periodo di ambientamento di almeno due settimane, stabilito secondo un progetto preparato in équipe, ma concordato strada facendo con il genitore secondo le esigenze manifestate dal bambino/a. Il periodo di ambientamento avviene di norma tra settembre...

03 agosto 2015

Oltre il nido...

Le feste di quartiere sono sempre più spesso una modalità concreta che i cittadini promuovono per favorire l’incontro e l’aggregazione all’interno del proprio territorio. Attraverso un’esperienza di piacere e benessere le associazioni, gli abitanti, i servizi educativi e sociali uniscono le loro forze ed energie per rendere vivo, solidale e sempre più accogliente il quartiere nel quale vivono e operano.   Anche i Nidi d’infanzia del Comune di Bergamo sono presenti a questi momenti di festa, offrendo uno...

11 giugno 2015

Chi ha paura del lupo cattivo?

Premessa: Il percorso formativo “ Raccontiamo ai bambini le fiabe” seguito dagli operatori dei Servizi per l’infanzia del Comune di Bergamo si traduce sperimentando il racconto della fiaba di Cappuccetto rosso all’interno dei nidi e degli spazi gioco. Gli incontri di presentazione del progetto e di restituzione ai genitori dopo il racconto della fiaba da parte degli educatori, sono serviti per renderli partecipi alla sperimentazione del percorso di educazione all’emotività . Perché RACCONTARE LA FIABA DI CAPPUCCETTO ROSSO AI BAMBINI? La fiaba per definizione...