Servizi sul territorio

20 May 2020

#Bergamoracconta...le scuole!

#Bergamoracconta, nato come opportunità per le cittadine e i cittadini, grandi e piccoli, diventa anche opportunità per le scuole, per le alunne e gli alunni e per i loro insegnanti.

L’iniziativa del Comune di Bergamo, insieme alle cooperative Serena e Alchimia, è stata promossa nel mese di marzo per mettere a disposizione un luogo di raccolta di testimonianze, a volte difficili e dolorose a volte dense di speranza per il futuro, per raccontare - attraverso pensieri, foto, video, poesie, disegni – la vita e una quotidianità cambiate dall’emergenza Covid 19.

Le testimonianze vengono custodite, sistemate e pubblicate, per restare patrimonio collettivo anche quando ci saremo lasciati alle spalle questa situazione. Sarà utile a tutti per ripartire senza dimenticare e anzi per cogliere insieme l'eccezionalità di queste settimane, per lasciare traccia anche a chi avrà avuto la fortuna di guardare da lontano la nostra esperienza. 

# Bergamoracconta vuole diventare anche altro: accanto alle testimonianze dei singoli vuole raccogliere e custodire anche i racconti educativi di gruppi di alunni e insegnanti, di classi, di scuole, che hanno sperimentato, dentro la formula ampia della didattica a distanza, percorsi inediti di costruzione di una storia comune.  Iniziata di necessità in modo improvviso e spiazzante la didattica a distanza ha comportato il passaggio da un’esperienza quotidiana vissuta tutti insieme in classe, ad un’esperienza personale, vissuta nella propria abitazione: ogni alunna e alunno vive condizioni diverse, dentro case e contesti diversi, con stili di vita diversi. 

In una situazione così profondamente mutata, con una didattica a distanza che probabilmente durerà a lungo, si imparerà tutti insieme a gestire modalità nuove per promuovere e sostenere gli apprendimenti, ad individuare e applicare attenzioni pedagogiche che consentano di evitare il rischio che le metodologie del lavoro a distanza si limitino ad essere trasferimento delle metodologie in presenza. Si ricostruirà, in modo nuovo, quello spazio comune che aiuta a costruire significati collettivi. Molti passi sono stati fatti in questo poco tempo, molti progetti, molti lavori, molte esperienze che hanno aiutato i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze e i loro insegnanti a costruire uno “spazio comune”, realizzando anche un prodotto comune. 

Oggi presentiamo il lavoro svolto dalle classi terze della scuola primaria Cavezzali, dell’IC I Mille di Bergamo.

E’ un lavoro sulla Pasqua e su quell’ ”oggetto” un po’ magico che è l’uovo di cioccolato, con il fascino della sua sorpresa. L’invito è a mandare altri materiali e progetti, perché il nostro EDUBLOG possa essere un luogo per condividere la ricchezza di quello che si sta realizzando nelle classi della città e una voce per raccontare la scuola che non si è fermata. 

(Loredana Poli, Assessora del Comune di Bergamo)

 

La scuola occupa un ruolo centrale nella vita dei bambini, oltre ad essere un luogo educativo di apprendimento, è un luogo sociale. Nell'emergenza Covid-19, con la didattica a distanza, noi insegnanti ci siamo rese subito conto che era necessario riprogettare il nostro lavoro e ripensare ad alcuni percorsi didattici. Consapevoli di quanto sia fondamentale e indifferibile ai fini di un'azione incisiva della didattica, anche all'epoca del Coronavirus, abbiamo programmato attività didattiche affiancate a “progetti” che avessero la forza di aggregare gli alunni, vicini anche se lontani. Un progetto in comune da condividere. Questo prodotto che vi presentiamo riguarda il progetto la “Storia dell'uovo di Pasqua 2020 - ai tempi del Covid-19”. I bambini dopo aver letto la storia dell'uovo di Pasqua vengono invitati a riflettere e a scrivere un testo con le seguenti indicazioni: “Noi in questo anno particolare forse desideriamo una sorpresa speciale, che ci aiuti a riprendere la nostra vita stando nuovamente tutti insieme. Scrivi cosa vorresti trovare nel tuo uovo di Pasqua. Il risultato è questa presentazione in Power Point con la raccolta dei testi dei nostri alunni. È stata per tutti una bella esperienza arricchente.      

Team docenti classi terze Scuola Primaria Cavezzali (I.C. Mille)

 

Per inviare contributi scrivici a: bergamoracconta@comune.bg.it