Edublog

05 settembre 2022

L'orto botanico si presenta

In questo appuntamento, in occasione del Cinquantenario dell’orto Botanico Lorenzo Rota, abbiamo voluto dare visibilità a questa importante realtà che opera sul territorio del Comune di Bergamo, ed alla quale sono legate diverse esperienze del “vivere la natura”. Siamo sempre più consapevoli e convinti dell’importanza che hanno occasioni simili e dei benefici che essi portano nella nostra vita. L’Orto Botanico Lorenzo Rota, da 50 anni, si occupa di progetti che coinvolgono bambini e adulti legati al tema dell’educazione alimentare e della sostenibilità ambientale. Interessante e prezioso luogo di esplorazione delle svariate specie...

25 luglio 2022

Orto al nido: osservare, esplorare e conoscere entrando in con-tatto con la natura

“L’orto è il luogo magico dove si imparano, senza accorgersene, la geometria, la botanica, la cucina, la pittura, l’ecologia e la gioia di vivere”. (Fabrizio Caramagna) Come ci suggerisce lo scrittore l’orto è luogo di scoperta, sapere, cura e in quanto tale non poteva mancare nella quotidianità dei bambini e bambine che trascorrono parte delle loro giornate al nido d’infanzia.  Perché possano costruire un legame significativo con la natura ed imparare ad amarla vivendola...

04 luglio 2022

Il mondo delle regole (stagione 2)

Lo scorso articolo pubblicato si era concluso con una domanda a voi rivolta: se doveste inventare una regola nuova, quale sarebbe? Ci avete pensato? La parola regola deriva dal latino “regere” che significa “andare dritto”. La regola dunque richiama l’ordine delle cose ripetutamente verificato e pertanto sentito come stabile, normale e normativo Che significato ha questa parola in contesto educativo? Cosa ne pensano bambini e bambine? Quando si comincia a parlare di regole in famiglia? Chi fa le regole?...

10 giugno 2022

Il mondo delle regole (stagione 1)

"Ogni favola ha una sua morale. Anche Pinocchio ha la sua.Qualcuno potrebbe obiettare che Pinocchio non è esattamente una favola.In realtà, non lo è per niente. È più che altro il viaggio del singolo alla conquista della sua umanità.Il percorso di un individuo – burattino degli eventi e del destino – che cerca la dignità di uomo. Ma poi c’è quell’elemento fantastico, quel pezzo di legno che urla quando viene levigato, quel naso che si allunga al suono di ogni bugia, e quella fata che si trasforma ma rimane sempre turchina… (…)” (Simona Bisacchi Lenic, giornalista...

27 aprile 2022

In punta di piedi

Nel tempo del lockdown. Riflessioni a più di un anno di distanza.* Nell’emergenza il passaggio temporaneo dalla relazione in presenza ai legami educativi a distanza ha richiesto uno sforzo da entrambe le parti e  una rinegoziazione del rapporto tra educatrici e genitori. Perché ne riparliamo? La comunicazione a distanza, le modalità di incontro tra genitori ed educatrici e le proposte per i bambini e le bambine … per noi è stata  un’esperienza arricchente da non di dimenticare.