Informafamiglie

01 November 2017

Allattamento e prime cure

L’allattamento al seno è il modo naturale di alimentare il neonato ed è di fondamentale importanza per la sua crescita oltre che per la salute di mamma e bambino.

 

Perché allattare? Il latte materno è un alimento vivo che si modifica adeguandosi alle necessità del bambino man mano che cresce, contiene anticorpi che lo aiutano a difendersi dalle infezioni, rafforza il sistema immunitario del piccolo, è sempre pronto, caldo al punto giusto, facilmente digeribile, pratico e disponibile in qualunque momento, nella quantità giusta e a costo zero!

Ma non solo. L’allattamento è un momento intimo e piacevole fra mamma e bambino, ne favorisce la relazione e permette al bambino a rilassarsi; inoltre aiuta la mamma a star bene e ritornare in forma, visto che allattare comporta un dispendio di molte calorie.

 

Il latte materno viene prodotto con gradualità già nei primi giorni dopo il parto; in una prima fase comparirà il “colostro”, un alimento molto nutriente che contiene gli anticorpi della mamma. La montata lattea avviene in genere 3-5 giorni dopo il parto.

L’ostetrica è la figura di riferimento che vi aiuterà ad attaccare il bambino al seno dopo il parto, in ospedale o a casa: la suzione precoce faciliterà l’avvio dell’allattamento.

Non tutti i neonati si attaccano immediatamente al seno, occorre avere un po’ di pazienza, la mamma deve acquisire la tecnica necessaria ed il neonato deve avere il suo tempo per imparare a succhiare.

 

Il ritorno della mamma a casa spesso coincide con l’arrivo della montata lattea, che a volte può far scaturire momenti di ansia o preoccupazione, perché si possono avere dubbi e insicurezze rispetto a tutte queste condizioni nuove. Per questo è importante, qualora si avvertisse la necessità di un supporto o maggiori informazioni, rivolgersi ai servizi che prevedono il sostegno all’allattamento al seno o ad associazioni e consulenti in grado di aiutare la mamma in questi primi passi.

 

 Tutti i consultori pubblici e accreditati offrono uno spazio allattamento e prime cure gratuito settimanale con la presenza di un'ostetrica 

Visita i siti:

Leche League Italia

L’ATS di Bergamo inoltre propone la nuova figura di PEER COUNSELLOR per l’allattamento materno attraverso percorsi formativi  che preparano alcune mamme al sostegno di  mamme impegante con l’allattamento al seno.

Ecco alcuni progetti per il sostegno all’allattamento presenti nella nostra provincia:

Progetto Essere Mamme e Linea mamma dell’Ambito di Bergamo

Gruppo di sostegno allattamento a Ranica

Gruppo sostegno allattamento al seno di Bagnatica

Gruppo sostegno allattamento al seno Villa di Serio

Gruppo di sostegno allattamento a Gandino  presso il micronido "le ali della fantasia

Gruppo di sostegno allattamento ad Albino presso la Cooperativa "SenzaPensieriFamiglia"

"Non solo latte" a Palosco

Policlinico San Pietro:  ambulatorio per l’allattamento di Ponte San Pietro

Progetto Adesso mamma dell’Ambito di  Grumello del Monte

Progetto Neomamma dell’Ambito di Seriate

Progetto “Un aiuto alle nuove mamme” dell’Ambito di Romano di Lombardia – azienda Solidalia

Sostegno alle neomamme per l’Ambito di Treviglio e Caravaggio presso i Consultori accreditati Centro per  la famiglia e Punto Famiglia e progetto Risorsa Mamma

Progetto “Nascita: la famiglia cresce” di Bonate Sopra e Bonate Sotto

Progetto "Un aiuto per le nuove mamme" Consultorio familiare Zelinda - Ambito Val Cavallina

Progetto “Nascere Insieme – Aiuti per le neomamme e i loro bambini” nell’area territoriale di Calusco D’adda offerto dal Consultorio Mons. Amadei

Progetto neogenitorialità Ambito VAL SERIANA Comune di Nembro

La stanza delle mamme Tata-o family Gromlongo di Palazzago

Studio Origine a Costa Volpino

Politerapica a Seriate

Associazione Ananda a Bergamo

Per le informazioni sull’uso dei farmaci in gravidanza e durante l’allattamento è attivo presso l’U.O. Tossicologia Clinica-Centro Anti Veleni ASST Papa Giovanni XXIII di  Bergamo il seguente numero verde: 800 88 3300 ventiquattrore su ventiquattro.

Se siete in giro ed avete bisogno di allattare il vostro bambino potete trovare il BABY PIT STOP UNICEF più vicino a voi in città o nell’intera provincia