Garante

15 May 2017

ATS Amica dei Bambini per l'allattamento

Dopo un percorso di valutazione triennale, condiviso con le realtà socio-sanitarie del territorio bergamasco e strutturato in una successione di tappe, il 16 maggio 2017 avrà luogo la Cerimonia di riconoscimento di ATS Bergamo come ”Comunità Amica dei Bambini per l’Allattamento Materno” da parte di UNICEF Italia : la settima in Italia e la terza in Lombardia.

Il progetto fa parte dell’iniziativa” Insieme per l’Allattamento: Ospedali&Comunità Amici dei Bambini uniti per la  protezione,   promozione e  sostegno dell’allattamento materno”, che costituisce uno dei più importanti programmi di sensibilizzazione condotti dall’UNICEF in collaborazione con l’OMS, nel mondo, volto a rafforzare la capacità dei sistemi sanitari nazionali,regionali e locali di proteggere,promuovere e sostenere l’allattamento al seno.

Le numerose  azioni a sostegno e promozione dell’allattamento al seno attuate in questi tre anni, nell’ambito dell ‘Iniziativa OMS/UNICEF“Comunità Amica dei Bambini per l’Allattamento Materno”, stanno progressivamente  contribuendo alla creazione della “cultura dell’allattamento” nella comunità bergamasca.

Tutti gli operatori dei servizi socio –sanitari a contatto con donne in gravidanza, madri e bambini adottano standard di buone pratiche assistenziali affinché i genitori siano sostenuti nel compiere le scelte più adeguate per l’alimentazione e la cura dei propri bambini .

Presso i Consultori familiari pubblici del territorio bergamasco sono attivi gli “Spazi Allattamento”, a libero accesso, in cui le Ostetriche, quali professionisti competenti, offrono un’efficace consulenza, individuale e di gruppo, sull’allattamento e sulla corretta alimentazione infantile, in continuità con il Punto Nascita, dopo la dimissione dall’Ospedale, e con i Pediatri di famiglia.

Dalla collaborazione tra ATS Bergamo e  UNICEF, Comitato provinciale di Bergamo, si sono creati, ad oggi, in tutta la provincia bergamasca, 124 Baby Pit Stop UNICEF (BPS), dove è possibile allattare il proprio bambino in un ambiente accogliente e riservato all’interno di  spazi pubblici commerciali e non (comune,farmacia,bar,ristorante,albergo,biblioteca,supermercato,ecc.…), come rete di sostegno alla donna che allatta e che si trova fuori casa col proprio bimbo.

Il BPS è un servizio gratuito e riconoscibile da una vetrofania apposta fuori dallo spazio scelto, rilasciata da UNICEF, che ne valuta l’adeguatezza.

L’elenco dei Baby Pit Stop in provincia di Bergamo è consultabile qui.

 

ATS Bergamo, a sostegno delle donne lavoratrici che allattano ,ha aderito al programma OMS di Promozione della salute sui luoghi di lavoro(WHP), mettendo a disposizione uno Spazio Allattamento,nella Sede Legale ATS in via Gallicciolli 4, che offre una duplice possibilità:

-alle madri lavoratrici ,dipendenti dell’ATS e di altre Aziende della città,di riprendere il lavoro mantenendo l’allattamento materno, tramite l’estrazione del latte e la sua conservazione in un ambiente adeguato ed attrezzato presente nella sede lavorativa.

-alle mamme che si trovano in città ,con il proprio bambino, di fare una sosta per allattare in uno spazio accogliente e riservato  .

ATS Bergamo organizza, con la collaborazione di UNICEF Comitato Provinciale di Bergamo, un Corso teorico-pratico di formazione di base Mamma Peer Counsellor per l’allatamento materno “Da Mamma a Mamma”,della durata di 25 ore e gratuito.

La Mamma Peer Counsellor per l’allattamento materno, nell’ambito di una rete di sostegno “Da Mamma a Mamma”, è una mamma che ha allattato i suoi bambini e che , dopo aver seguito un percorso formativo sull’allattamento materno e sul counselling, è in grado di  dare un sostegno competente alle mamme che stanno allattando, nel rispetto delle scelte di ogni singola madre, mettendola in contatto con professionisti esperti in allattamento, qualora fosse necessario .

La sua opera è del tutto volontaria e gratuita .

Dal monitoraggio dei tassi di allattamento, effettuato da ATS Bergamo dal 2014 al 2016 presso i Punti Nascita ,alla dimissione, e presso i Punti Vaccinali alla I,II e III° vaccinazione della provincia di Bergamo, si è riscontrato un incremento della percentuale di donne che allattano in modo esclusivo alla I° e II° vaccinazione, che dimostra l’efficacia delle azioni messe in campo nell’ambito della “Comunità Amica dei Bambini per l’Allattamento Materno” nel nostro territorio.

i dati possono essere consultati direttamente qui

Fiorenza Cartellà Referente ATS Bergamo del Progetto

 

La Dr.ssa Barabani e la Dr.ssa Chiara Pezzini, entrambe pediatre di famiglia, dal 2014 ad oggi hanno contribuito attivamente e stanno tuttora contribuendo alla creazione ed attuazione dell’Iniziativa “Comunità Amica dei Bambini per l’Allattamento Materno-BFCI”.

Fanno parte del Tavolo multiprofessionale ,organo richiesto dalla BFCI .

Fanno parte del Comitato Percorso Nascita Locale ATS Bergamo, nel cui ambito hanno partecipato alla stesura di 2 protocolli:

– Protocollo di integrazione ospedale – territorio nella continuità assistenziale della puerpera ed il neonato e nel sostegno all’allattamento materno

– Protocollo di invio della coppia madre-bambino con difficoltà nell’allattamento o nell’alimentazione del bambino dal Punto Nascita al Consultorio familiare ASST

Hanno contribuito alla stesura del Protocollo Operativo Alimentazione Complementare della “Comunità Amica dei Bambini per l’Allattamento Materno”.

Tutti i documenti citati sono consultabili qui.

La Dr.ssa Barabani partecipa come Docente al Corso Mamme Peer e parteciperà come Docente al Corso 20 ore OMS/UNICEF sull’Allattamento, che verrà organizzato da ATS Bergamo nell’autunno 2017.