Garante

27 marzo 2018

Collaborazione tra sistema bibliotecario e Garante

Prende il via la collaborazione tra Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e il Sistema Bibliotecario Urbano del Comune di Bergamo, una collaborazione irrinunciabile che vuole ispirarsi particolarmente all’articolo 31 della convenzione ONU:

“Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica. 

Gli Stati parti rispettano e favoriscono il diritto del fanciullo di partecipare pienamente alla vita culturale e artistica e incoraggiano l'organizzazione, in condizioni di uguaglianza, di mezzi appropriati di divertimento e di attività ricreative, artistiche e culturali.“

La lettura, si sa, è cibo per la mente, in particolare la letteratura per l’infanzia, ormai da decenni molto ricca e curata, è una grande occasione di crescita: libri, albi illustrati, libri gioco, libri tattili, saggistica per ragazzi sono ciò che potrete trovare nelle biblioteche.  Le biblioteche sono uno spazio accogliente e appositamente organizzato anche per bambini e ragazzi ove leggere, sfogliare curiosare.

Abitare la biblioteca, sentirla propria, prendere in prestito i libri e averne cura, oltre che essere una grande opportunità, aiuta i piccoli cittadini a costruire il proprio senso di responsabilità e cittadinanza.

In queste pagine verranno proposti periodicamente libri per bambini legati alle tematiche della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, saranno comunicate iniziative che via via lo SBU organizzerà sul tema come percorsi didattici, letture animate, laboratori.

leggi la lettera di collaborazione